Feeds:
Posts
Comments

Archive for the ‘Dolci’ Category

Crostatine crema chantilly e more


Sto ormai aggiornando il mio blog con cadenza semestrale… vorrei avere più tempo per scrivere, ma, almeno riesco ancora a trovare il tempo di cucinare!
Ingredienti:
250 gr farina,
120 gr di burro,
40 gr di zucchero a velo,
due tuorli,
una tazza di latte,
70 gr di zucchero,
50 ml di panna da montare,
more,
vaniglia (vera)

Procedimento:
Impastare rapidamente la farina con il burro morbido e lo zucchero a velo e lasciare in frigo un’ ora.
Preparare una crema inglese con i due tuorli, il latte, la vaniglia e lo zucchero: sbattere i tuorli con lo zucchero, aggiungere il latte tiepido e mettere sul fuoco, alla minima temperatura possibile, rimestando fino a che la crema non si addensi. Aggiungere la panna montata alla crema, una volta che sia fredda.
Cuocere i gusci delle crostatine vuoti, per circa 10-15 minuti a 180 gradi e lasciarli raffreddare.
Rimepire con la crema, coprire con le more.
Preparare un thè, sedersi in terrazza e godersi la pausa.

Read Full Post »

Due righe veloci prima di andare in ufficio forse sono l’unica speranza di vita del mio blog, non ho più tempo per fare niente!
Questi biscotti natalizi li ho scoperti al mercato di Natale di Basilea e ho deciso di provarli. Sono un ottimo accompagnamento per qualsiasi ricetta crei un avanzo di chiare d’uovo.
Richiederebbe un cucchiaio di farina, ma l’ho eliminata, così ho ottenuto una ricetta gluten free. Se li lasciate chiusi in una scatole al freddo durano fino a due settimane.

Ingredienti: 300 gr di mandorle, 160 gr di cioccolato fondente, 2 chiare d’uovo, 300 grammi di zucchero + il necessario per spolverarli, scorza d’arancia e cannella.

Procedimento: trirare le mandorle e fondere il cioccolato; impastare mandorle, zucchero e cioccolato con le spezie e alla fine con le uova montate a neve. Lasciare riposare per 3 ore. Stendere l’impasto tra due fogli di carta da forno e “infarinarlo” di zucchero.

Si possono fare stampini come fosse un qualsiasi biscotto, ma è un impasto appiccicoso, io preferisco semplicemente tagliarlo a quadratini prima di cuocere.

Cuocere 10 minuti a 200 gradi. Controllate la cottura, non devono diventare duri.

Read Full Post »

Un post rapido per un piatto rapido.
Ho avuto un mese di lavoro molto intenso, trovare l’energia per scrivere la sera è difficile.
Dovendo sommare lavoro, un po’ di dieta e le mele che stavo per perdere, ho pensato di tornare a questa ricetta di mele che mi ricorda i dolci che preparava mia madre.

Ingredienti:
Mele
1 cucchiaino di marmellata di albicocche ogni mela
1 cucchiaino di zucchero di canna per mela
cannella, opzionale.

Procedimento:
Lavare le mele, separarle in due metà ed eliminare il torsolo.
Spalmare le mele con la marmellata e cospargere di zucchero
Infornare a 180 gr fino a che le mele diventino rugose
Io ho accompagnato le mele con yogurt greco e salsa di cottura delle mele.

Here a quick recipe for a quick week. Lately I’ve worked very hard, so I didn’t had so much time to cook.
This is what you have if you take a difficult week, a low calories diet and 6 apples.
Ingredients:
1Appel
1 tea spoon apricot jam
1 tea spoon caster sugar

Directions:
Open it, puto everithing on and bake about 40 minutes!

Read Full Post »

Caffè pancakes

I pancake sono la colazione più ricorrente di questo periodo, dato che abbiamo prodotto e ricevuto moltissimi barattoli di marmellata casalinga.
Spesso li preparo la sera prima, perchè, anche se sono molto veloci da fare, la mattina io ho delle reazoni molto lente… un’ora basta appena per prepararmi per andare in ufficio, cucinare sarebbe davvero troppo!
La mattina passo i pancake pochi secondi nel microonde e tornano tiepidi.

Ingredienti:
2 uova
3 cucchiai di zucchero
3 cucchiai di farina
un cucchiaino di lievito
50 gr di burro
una tazzina di yogur
una tazzina di latte
Un cucchiaino di caffè in polvere

There you have my favourite breakfast… I’m not that good in the morning, so usually I made it the night before.
A minute in the microwave and I can eat it hot the day after.

Ingredients:
2 eggs
3 spoon of sugar
3 spoon of floor
1 teaspoon of baking powder
50 gr butter
1 coffeecup of yogurt
2 coffee cup of milk
1 teaspoon of coffee powder

Beat together sugar and eggs; add the butter. Combine the flour and the banking powder into the mixture. Put in the milk, the yogurt and the coffee powder.
Cook in a large pain, lightly. Spill a tablespoon of the mixture ( how many you can put in your pain) and turn over when little bubbles begin to rise to the top

Read Full Post »


Torta di compleanno, postata in ritardo!
Ingredienti:
Pasta frolla (300 gr di farina, 100 di burro, 50 gr di zucchero, un uovo, un tuorlo… se fosse troppa congelare l’avanzo).
300 gr di cioccolato bianco
300 gr di panna fresca
Lamponi per decorare

Impastare la pasta frolla e riporla in frigo per un’ora. Fondere il cioccolato a bagno maria e aggiungere la panna rimestando.
Rivestire una teglia di pasta frolla per la base e cuocerla vuota, per circa 20 minuti a 180 gradi.
Riempirla con la crema e riporla in frigorifero per circa 4 ore.
Decorare con i lamponi.

Ingredients:
Crust:Pastafrolla (300 gr of flour, 100gr of butter, 50 of sugar, 1 egg, 1 yolk.. if it is too much you can freeze the leftovers)
300 gr of white chocolate
300 gr of fresh cream
Raspberry to decorate

Knead your crust and chill it (about one hour).
Melt the chocolate in a bowl, over simmering water. Add the cream.
Blind-bake the crust (180, 20 minutes). If you don’t know how to do it… Blink-bake is bake an empty crust. It is quite simple. You have to put your crust into a baking pan and model it, than cover the pan whit aluminium foil and fill whit beans, or chickpea, or pie weights.
Fill your crust whit the chocolate ganache and chill it for, at least, 4 hours.
Decorate whit the raspberries and serve.

Read Full Post »

Banana pancakes


Avendo un avanzo di smoothie di latte e banana, ovvero latte alla banana, ho pensato di cuocere dei pancakes, da una parte perchè lo smoothie una volta aperto non lo finisce mai nessuno, dall’altra perchè pensavo che potesse essere un aroma diverso dalla solita vaniglia.
Ingredienti:
1 cucchiaio da tavola di burro
1/2 tazza di latte o smoothie alla banana
1/4 di tazza di birra o vino bianco
2 uova
1 tazza di farina
1/2 cucchiaino di lievito

Procedura:
Amalgamare le uova e lo zucchero con il burro. Aggiungere in sequenza farina, lievito e latte e birra.

Cuocere in una padella antiaderente a fiamma bassa. Girare quando la superficie si copre di piccoli crateri.

Si mangiano così o come con marmellata, cioccolata o panna.

Ingredients:

1 tablespoon butter
1/2 cup Bananamilk or banana smoothie ( or milk,if you want a normal version)
1/4 cup beer or white wine
2 eggs
1 cup flour
4 tablespoons caster sugar
1/2 teaspoon baking powder

Beat together sugar and eggs; add the butter. Combine the flour and the banking powder into the mixture. Put in the milk and the beer.
Cook in a large pain, lightly. Spill a tablespoon of the mixture ( how many you can put in your pain) and turn over when little bubbles begin to rise to the top.

Read Full Post »

Creme Caramel

A me il creme caramel, o meglio il flan, ricorda Madrid. In ogni ristorante che proponesse menù fisso a pranzo era presente e non deludeva quasi mai le aspettative. Questo creme caramel è fatto con mezzo litro di latte crudo, regalato da un’amica. Il latte era più grasso di quello che si compra nei supermercati, al punto che si poteva distinguere la panna all’interno.
Ho quindi eliminato dalla ricetta la panna, che normalmente si aggiunge al latte per fare questo dolce.

Ingredienti:
Crema:500 ml di latte ( oppure 350 di latte e 150 di panna), 100 gr di zucchero, 4 uova, estratto naturale di vaniglia ( se preferite le bacche ricordatevi di inciderle in lunghezza e bollirle nel latte almeno 30 minuti).
Caramello: 100 gr di zucchero e un cucchiaino d’acqua.
Procedimento:
Sbattere le uova con lo zucchero e aggiungere il latte e la vaniglia.
Scaldare lo zucchero del caramello e il cucchiaino d’acqua in un pentolino a fiamma molto bassa, mescolando continuamente fino a che non sarà marrone. Versare il caramello nello stampo e ruotarlo per farlo aderire ai bordi. Lo stampo deve cuocere a bagno maria, quindi appoggiarlo in uno stampo più alto e riempire la parte inferiore d’acqua. Coprire il caramello con la crema. Cuocere per circa 50 minuti a 180 gradi. Lasciare riposare per 6 ore.

Creme caramel reminds me Madrid. In a typical “menù del dìa” you can quite always have one, and be satisfied.
This one is made with raw-organic milk.
The milk was fatter than the pasteurized one so I decided to cut off the cream; the traditional recipe includes two parts of milk and one of cream.
Ingredients:500 ml milk ( or 350 milk and 150 cream), 100 gr sugar, 4 eggs, vanilla extract. For the caramel you need 100 gr of sugar and a teaspoon of water.
Procedure: Mix energetically eggs and sugar, for about 5 minutes. Add your milk and vanilla extract (if you prefer use vanilla beans, boil it in milk for 30 minutes); in order to have a good caramel you just have to warm up 100 gr of sugar with a teaspoon of water for about 10 minutes stirring until it is brown. Homemade caramel tastes better than the ready one. Put the caramel in a pan. You have to bake the creme caramel in bain-marie way: put your pan in a bigger dish and put water in the bigger one. Bake for about 50 minutes and wait 6 hours before eat it.

Read Full Post »

Older Posts »